La Carta Regionale Servizi

La Carta Regionale Servizi (CRS), nota anche col nome di Carta Nazionale Servizi (CNS), è un documento informatico, rilasciato da una Pubblica Amministrazione, che consente di identificare elettronicamente il titolare della carta. Utilizza una smart card a microprocessore nella cui memoria sono conservate in modo protetto le informazioni necessarie per l’autenticazione certa e sicura del titolare. Nel microprocessore sono registrati i dati personali del titolare: nome, cognome, data e luogo di nascita, residenza e domicilio, codice fiscale; un certificato digitale di autenticazione che permette l’autenticazione e l'accesso sicuro ai servizi on line e l'apposizione della cosiddetta "firma elettronica"; un insieme di dati amministrativi socio-sanitari (codice assistito, ASL di appartenenza, data di scadenza del diritto all'assistenza sanitaria per i cittadini iscritti... [Prosegue]

Cosa c'è nella mia Carta Regionale Servizi?

Alcune regioni italiane hanno rilasciato ai propri cittadini una Carta Regionale Servizi (CRS), nota anche col nome di Carta Nazionale Servizi (CNS), dotata di microchip e banda magnetica. Ma cosa c’è in questo chip e a cosa serve? La CRS è in realtà una smart card a microprocessore nella quale sono memorizzati i dati personali del titolare: nome, cognome, data e luogo di nascita, residenza e domicilio, codice fiscale ecc.; un certificato digitale di autenticazione che permette l’autenticazione e l'accesso sicuro ai servizi on-line e l'apposizione della cosiddetta "firma elettronica"; un insieme di dati amministrativi socio-sanitari (codice assistito, ASL di appartenenza, data di scadenza del diritto all'assistenza sanitaria per i cittadini iscritti a termine, medico curante) e i dati di esenzione dalla spesa sanitaria. E’ in pratica un documento in... [Prosegue]